Procedura della rilevazione on line delle opinioni dei docenti

Fino al 2018/19 il Presidio della Qualità rendeva disponibile per tutti gli insegnamenti un questionario per raccogliere le opinioni dei docenti sull’organizzazione del corso di studio, sulle strutture didattiche e su alcuni servizi di supporto. Lo scopo del questionario era quello di disporre di tutti gli elementi di analisi utili per un confronto con le opinioni studenti sull’erogazione della didattica. Il questionario di rilevazione per ogni insegnamento di ciascun docente veniva reso disponibile nella sezione “Questionari” dei Servizi Online di Esse3 riservata ai docenti, ma non era stato ritenuto opportuno renderla obbligatoria per l’utilizzo dei servizi on-line, tanto che nell’a.a. 2018/19 erano stati raccolti complessivamente soltanto 775 questionari con un grado di copertura pari 28%, dato in netta diminuzione rispetto a quanto riscontrato nell’a.a. 2017/18 (40,5%). 
Per questo motivo, nella seduta del 4 marzo 2020 il Presidio Qualità ha stabilito di sospendere la somministrazione di tale questionario in attesa di avviare una nuova rilevazione rivolta al personale docente finalizzata a rilevare, con un unico questionario da compilare una volta all’anno, la soddisfazione per come si è svolta l'attività didattica nell’anno accademico conclusosi con la sessione di esami autunnale e, in via sperimentale, per alcuni servizi offerti dall'Ateneo.
Il Presidio della Qualità, raccogliendo anche gli spunti emersi nell’incontro pubblico di Ateneo sulla valutazione della didattica realizzato su TEAMS il 18 novembre 2020, ha quindi predisposto un nuovo questionario con l’obiettivo di analizzare il livello di soddisfazione dei docenti e di raccogliere proposte di miglioramento con riferimento ai seguenti ambiti:
• esperienza didattica a.a.2019/20;
• didattica a distanza emergenza Covid-19 secondo semestre a.a.2019/20;
• strutture per la didattica delle lezioni in presenza primo semestre a.a.2019/20;
• servizi per la Didattica a.a.2019/20;
• servizi per l’Assicurazione della Qualità (AQ) di Ateneo 2020 (item differenziati in base all’incarico ricoperto – es: Coordinatore del Corso di Studio - CdS, Componente della Commissione Paritetica Docenti Studenti - CPDS, …);
• servizi per la Ricerca e la Terza Missione 2020

Per tutti gli ambiti e elementi proposti, il questionario chiede di esprimere una valutazione con la medesima scala di risposta prevista dai questionari rivolti agli studenti (da Decisamente No a Decisamente Sì) ed è stata resa disponibile l’opzione “Preferisco non risponde-re” oppure, nel caso di determinati servizi, “Non utilizzato”.
Per quanto riguarda in particolare gli ambiti relativi alla didattica, per consentire di tener conto delle differenze che vi possono essere tra i diversi CdS, è possibile per i docenti esprimere una valutazione per ognuno dei CdS in cui ha tenuto complessivamente tra tutti gli insegnamenti almeno 10 ore di didattica.
Il questionario è stato realizzato con l’applicativo Drupal e la compilazione è stata resa disponibile su base volontaria e in forma anonima dall’8 al 31 marzo, previa autenticazione con le credenziali di Ateneo. L’autenticazione è stata richiesta per permettere la compilazione ai soli soggetti abilitati, ma il sistema non consente in alcun modo di risalire all’autore della compilazione in quanto le impostazioni prevedono che i dati di profilo del compilatore non vengano salvati dall’applicativo.
Trattandosi di una prima edizione sperimentale dalla rilevazione, si è ritenuto opportuno sottoporre il questionario ai soli docenti di ruolo dell’Ateneo in servizio all’8 marzo 2021 e di limitarla a un primo campione di servizi di Ateneo destinati al personale docente, scelti però in modo che fossero rappresentativi di tutte gli aspetti della vita accademica: Didattica, Ricerca, Assicurazione Qualità.

Coerentemente con quanto previsto dal sistema nazionale di Autovalutazione, Valutazione e Accreditamento dell’ANVUR, tale indagine è parte di un più ampio sistema di rilevazione delle opinioni delle parti interessate (studenti, docenti, laureati) e rappresenta, unitamente agli altri questionari adottati dall’Ateneo di Trieste, uno degli strumenti fondamentali di miglioramento nell'ottica di soddisfare le esigenze dei diversi portatori di interesse