Homepage Università di Trieste Homepage Università di Trieste

Organizzazione e responsabilità della AQ a livello del Corso di Studio

L’organizzazione e le responsabilità per l’AQ facenti capo ai singoli attori del SAQ dei Corsi di Studio dell’Ateneo sono state individuate dal Presidio della Qualità nel documento “Linee guida per la definizione e l’attuazione del Sistema di Assicurazione della Qualità di Ateneo” approvato dagli Organi Accademici nelle sedute del mese di novembre 2014. Nella Figura allegata è evidenziata la struttura organizzativa del Sistema AQ dei CdS all’interno della struttura organizzativa del Sistema AQ dell’Ateneo. Sono inoltre evidenziati i principali flussi informativi e comunicativi, nonché gli strumenti documentali atti a fornire evidenza delle attività di AQ e di valutazione dei CdS.

 

Ruoli e Responsabilità per quanto attiene alla gestione dell’offerta formativa:

Direttore di Dipartimento e Organi di Governo del Dipartimentoresponsabili della qualità della didattica e della ricerca.

Consiglio di Dipartimentodefinisce le strategie per la pianificazione delle attività didattiche e della ricerca; stabilisce ruoli e responsabilità nella propria organizzazione; è responsabile della progettazione e attuazione dei CdS; approva (o ratifica il Consiglio di CdS) i Rapporti di Riesame dei CdS; approva le azioni correttive e di miglioramento proposte dai CdS; approva il fabbisogno di risorse per il raggiungimento degli obiettivi di qualità e di miglioramento.

Commissione Paritetica Docenti Studenti (CPDS)nominata dal Consiglio di Dipartimento e composta in misura paritetica da docenti e studenti; valuta, sulla base delle informazioni contenute nella SUA-CdS e altre fonti disponibili, l'offerta formativa e la qualità della didattica, nonché l'attività di servizio agli studenti da parte dei professori e dei ricercatori; individua indicatori per la valutazione dei risultati della didattica e dei servizi agli studenti; esprime parere sull'attivazione, modifica e soppressione dei CdS, nonché sulla copertura degli insegnamenti; esprime parere sui regolamenti didattici dei CdS attivati; svolge attività divulgativa delle politiche di qualità dell’ateneo nei confronti degli studenti; redige una relazione annuale contenente proposte per il miglioramento e la trasmette al Nucleo di Valutazione, al Presidio della Qualità e all’Ufficio di Valutazione e Controllo della Qualità, ai fini della successiva pubblicazione entro il 31 dicembre di ogni anno, nonché ai Coordinatori dei CdS e ai Direttori di Dipartimento.

Gruppo per l’AQ di Dipartimento: costituito da un minimo di 3 componenti nominati dal Consiglio di Dipartimento su proposta del Direttore, tra i docenti afferenti al Dipartimento, quali referenti per l’AQ relativamente alle attività formative, della ricerca e di terza missione, nonché da una risorsa di personale amministrativo con competenze in materia di AQ; si attiene alle linee guida per l’AQ definite dal PQ e le diffonde all’interno del Dipartimento; garantisce la corretta compilazione della SUA-CdS (per quanto di sua competenza) e dei Rapporti di Riesame; coadiuva il Direttore di Dipartimento nella pianificazione delle azioni di miglioramento e ne verifica l’efficacia; favorisce la comunicazione al proprio interno e con le altre strutture coinvolte nei processi di formazione.

Consiglio del Corso di Studio (laddove istituito)il consiglio di un corso di studio può essere istituito con deliberazione consiliare dei dipartimenti interessati; qualora istituito è composto da tutti i titolari degli insegnamenti ufficiali del corso di studio e dalle rappresentanze degli studenti; elegge al suo interno un Coordinatore di corso di studio (C-CdS) tra i professori e i ricercatori di ruolo; determina le linee programmatiche e di coordinamento della didattica dei corsi di studio e propone al consiglio di dipartimento l’attivazione degli insegnamenti e la loro copertura; esamina e approva i piani di studio proposti dagli studenti per il conseguimento dei titoli di studio; formula proposte in materia di riconoscimento dei curriculum didattici sostenuti dagli studenti presso altre università italiane e straniere,  nonché di riconoscimento dei titoli conseguiti presso le medesime università; organizza i servizi di orientamento e tutorato, in coordinamento con il dipartimento e con i competenti servizi centrali di Ateneo; verifica la qualità della didattica, anche in base agli indicatori della commissione paritetica docenti-studenti, e adotta le misure ritenute idonee al miglioramento del servizio offerto agli studenti.

Coordinatore del Corso di Studio (C-CdS)sovrintende alle attività del corso di studio, cura i rapporti con il dipartimento, convoca e presiede il consiglio, laddove istituito, e promuove l’esecuzione delle rispettive deliberazioni; responsabile operativo periferico dell’intero processo di AQ del CdS, risponde in merito alla progettazione, allo svolgimento e alla verifica (Riesame annuale e Riesame ciclico) del CdS; garante dell’AQ del CdS a livello periferico; informa il Direttore di Dipartimento in merito a eventuali problematiche che potrebbero influire sul corretto svolgimento delle attività didattiche, anche sulla base di segnalazioni degli studenti; comunica i risultati delle proprie attività, in particolare mediante la SUA-CdS; assolve ogni compito ad esso delegato dal Consiglio di Dipartimento.

Gruppo AQ del CdScoordinato dal docente responsabile delle attività del CdS (Coordinatore del CdS), prevede la partecipazione di almeno un docente afferente al CdS e di uno studente; monitora i dati relativi al CdS (attività didattiche e servizi di supporto); svolge il riesame del CdS individuandone  i punti di forza e di debolezza, identificando le azioni di miglioramento e verificandone la corretta attuazione nei confronti di tutte le parti interessate.

Segreteria Didattica di Dipartimento (SDD)rappresentata dal Segretario Didattico di Dipartimento (SDD); supporta i Coordinatori dei CdS nella fase di progettazione/programmazione dell’offerta didattica; assicura assistenza e informazione agli studenti e ai docenti nell’erogazione dell’offerta didattica; collabora con l’Ufficio Valutazione e Controllo per la Qualità supportando l’allineamento alle linee guida da esso fornite per lo svolgimento delle attività connesse alla programmazione della didattica; implementa l’offerta formativa e didattica negli applicativi gestionali; fornisce supporto tecnico-amministrativo a tutti gli attori coinvolti nel processo di AQ dei CdS.