Avv. Antonino Barbagallo

Storia: 

Con contratto dd. 30/04/1986 Maria Rubino ved. Barbagallo dispose la donazione della somma di € 5.164,57 (lire diecimilioni) all’Università degli Studi di Trieste, allo scopo di destinarla a due premi di laurea annuali, intestati alla memoria del figlio, avv. Antonino Barbagallo, a favore di neolaureati della Facoltà di Giurisprudenza della medesima Università, che avessero svolto una tesi in diritto processuale civile od una in diritto penale ed avessero conseguito la votazione di 110/110 e lode. L’Ateneo Triestino, autorizzato ad accettare la donazione suddetta con decreto del prefetto di Trieste dd. 20/09/1986, accettò la donazione della Rubino Barbagallo con atto notarile del 26/11/1986. A partire dall'a.a. 1989/1990, l’Università degli Studi di Trieste ha aperto annualmente il bando di concorso per l’attribuzione dei due premi di laurea in questione.

Notizie: 

I requisiti essenziali per accedervi, rimasti invariati nel corso degli anni, sono i seguenti:1) essere titolari di laurea in Giurisprudenza conseguita presso l'Ateneo triestino nel corso dell'anno o degli anni accademici stabiliti nel bando; 2) aver svolto una tesi in materia di diritto processuale civile o una tesi in procedura penale; 3) aver ottenuto la votazione di laurea di 110/110 e lode.

Comunicazioni: 

La Commissione Giudicatrice è composta da tre docenti della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trieste, designati dal Consiglio della medesima Facoltà.