Silvia Toffolutti

Silvia Toffolutti
Laurea triennale in Filosofia
Global Employer Value Proposition and HR Strategic Projects Management presso Chiesi Farmaceutici S.p.A.
Parma

Intervista rilasciata a luglio 2020

 

1) NOME- COGNOME  

Silvia Toffolutti

 

2) AZIENDA ATTUALE PRESSO CUI SEI IMPEGNATO, RUOLO e SEDE

Chiesi Farmaceutici, Global Employer Value Proposition and Hr Strategic Projects Manager, Dipartimento Global Human Resources, Parma

  

3) FORMAZIONE PRESSO l’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TRIESTE: CORSO DI STUDI/MASTER/DOTTORATO

Laurea triennale in Filosofia

 

4) QUALE È STATA LA TUA PRIMA ESPERIENZA DI LAVORO DOPO LA LAUREA? CREDI TI SIA SERVITA PER ENTRARE A FAR PARTE DELL’AZIENDA PER CUI LAVORI?

Dopo il master “organizzazione e personale” presso l’Università Bocconi, sono entrata nel mondo del lavoro con uno stage in Chiesi. Mi occupavo di selezione ed è grazie a questa esperienza che ho potuto conoscere meglio il business della mia azienda. 

 

5) PUOI SPIEGARE QUALI SONO LE TUE MANSIONI E LE RESPONSABILITA’ CHE RICOPRI?

Lavoro da circa 7 anni in Chiesi e ora ricopro il ruolo di Global Employer Value Proposition and Hr Strategic Project Manager. È una nuova avventura che ho iniziato da poco e che mi vede coinvolta nella gestione di progetti globali dedicati alla strategia Hr, all’employer branding, alla cultura e al change management. È tutto nuovo e sfidante e sto imparando giorno dopo giorno.

 

6) C’E’ UN ERRORE CHE RITIENI DI AVER COMMESSO NELLA RICERCA DEI TUOI PRIMI IMPIEGHI E CHE TI SENTI DI CONDIVIDERE AFFINCHE’ALTRI NON LO RIPETANO?

In alcuni casi l’essere molto sincera e trasparente a colloquio. Questo a volte ha chiuso alcune porte ma, con il senno di poi, ho trovato comunque l’occasione più giusta per me.

 

7) QUALI SONO LE COMPETENZE O CARATTERISTICHE CHE SECONDO TE TI HANNO PERMESSO DI RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI PROFESSIONALI?

In primo luogo, ho capito come la laurea in filosofia mi abbia permesso di sviluppare capacità di analisi, sintesi e di comunicazione che nel mio attuale ruolo fanno la differenza. Certamente a questo aggiungo l’ottima preparazione ricevuta attraverso il Master in Risorse Umane e la conoscenza dell’inglese. Le attitudini vincenti? Determinazione, dedizione, curiosità e orientamento all’autosviluppo continuo.

 

8) COSA CONSIGLIERESTI A UN NEOLAUREATO CHE DESIDERA INTRAPRENDERE LA TUA PROFESSIONE?

Di sperimentare e sperimentarsi, di non smettere di imparare e di cercare la propria strada. La passione per ciò che si fa è quello che fa la differenza.