Mario Archidiacono

Mario Archidiacono
Economia del commercio internazionale e dei mercati valutari
General Manager presso BONCAFE VIETNAM
Ho Chi Mihn City, Vietnam

Intervista rilasciata a luglio 2020

 

1) NOME- COGNOME

Mario Archidiacono

 

2) AZIENDA ATTUALE PRESSO CUI SEI IMPEGNATO E RUOLO

Boncafe Vietnam, Ho Chi Minh City, General Manager

 

3) FORMAZIONE PRESSO l’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TRIESTE: LAUREA/MASTER/DOTTORATO

Triennale e specialistica in economia del commercio internazionale e dei mercati valutari

 

4) QUALE È STATA LA TUA PRIMA ESPERIENZA DI LAVORO DOPO LA LAUREA? CREDI TI SIA SERVITA PER ENTRARE A FAR PARTE DELL’AZIENDA PER CUI LAVORI?

Come prima esperienza ho fatto uno stage presso la Camera di Commercio italiana a Hong Kong. Sicuramente aver conseguito la triennale e specialistica a Trieste mi hanno aperto questa possibilità che poi mi sono comunque dovuto “giocare al colloquio”. La laurea mi è servita anche per entrare in Australia l’anno successivo all’interno del gruppo di Massimo Zanetti. Sono stato “sponsorizzato” per ottenere il visto di lavoro come “marketing specialist” cosa possibile visto gli esami di marketing superati in entrambi i cicli di studio a Trieste.

 

5) PUOI SPIEGARE QUALI SONO LE TUE MANSIONI E LE RESPONSABILITÀ CHE RICOPRI?

Come Country Manager sono responsabile dei risultati dell’azienda in Vietnam

 

6) C’È UN ERRORE CHE RITIENI DI AVER COMMESSO NELLA RICERCA DEI TUOI PRIMI IMPIEGHI E CHE TI SENTI DI CONDIVIDERE AFFINCHÉ ALTRI NON LO RIPETANO?

No, posso consigliare però di fare davvero chiarezza di ciò che si vuole imparare nelle prime esperienze di lavoro. Per me era importante imparare l’inglese e vedere se vivere lontano dall’Italia mi sarebbe piaciuto. Così sono andato in Australia (passando prima per 3 mesi a HK).

 

7) QUALI SONO LE COMPETENZE O CARATTERISTICHE CHE SECONDO TE TI HANNO PERMESSO DI RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI PROFESSIONALI?

Nella mia posizione avere e sviluppare soft skills è fondamentale. Parlo di leadership, capacità di ascoltare lo staff, i clienti e i fornitori e risolvere le problematiche di breve, medio e lungo periodo.

 

8) COSA CONSIGLIERESTI A UN NEOLAUREATO CHE DESIDERA INTRAPRENDERE LA TUA PROFESSIONE?

Di sviluppare una fortissima disciplina e conoscenza di se stessi. Aumentando in questo modo l’autostima sarà molto più semplice poi gestire i dipendenti e la pressione da raggiungimento dei risultati.