Enrico Gruden

Enrico Gruden
Laurea in Medicina e Chirurgia
Ospedale di Mentone e Ospedale Universitario di Nizza; Expert per TAIEX (Commissione Europea); Expert-visiteur per l’HAS (Haute Autorité de Santé – Francia); Consulente per Branchet (attore assicurativo, difesa dei medici).
Nizza, Francia

Intervista rilasciata a maggio 2022

 

1) NOME- COGNOME

Enrico Gruden

 

2) AZIENDA ATTUALE PRESSO CUI SEI IMPEGNATO

Ospedale di Mentone e Ospedale Universitario di Nizza; Expert per TAIEX (Commissione Europea); Expert-visiteur per l’HAS (Haute Autorité de Santé – Francia); Consulente per Branchet (attore assicurativo, difesa dei medici).

 

3) FORMAZIONE PRESSO L’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE:

Laurea in Medicina e Chirurgia

 

4) QUALE È STATA LA TUA PRIMA ESPERIENZA DI LAVORO DOPO LA LAUREA? CREDI TI SIA SERVITA PER ENTRARE A FAR PARTE DELL’AZIENDA PER CUI LAVORI?

La laurea all’ateneo di Trieste è indubbiamente stata utile, sia per l’ingresso alla Scuola di Specializzazione in Chirurgia Generale presso l’Università di Pavia che per la carriera successiva come Chirurgo in Francia (Parigi). Medicina a Trieste non è un percorso facile ma, probabilmente proprio per questo, è qualcosa di estremamente formativo, da vari punti di vista: il sapere, il saper fare e il saper essere.

 

5) PUOI SPIEGARE QUALI SONO LE TUE MANSIONI E LE RESPONSABILITÀ CHE RICOPRI?

Sono uno specialista in chirurgia digestiva, medico coordinatore per il prelievo e il trapianto d’organi e tessuti, coordinatore medico per la gestione del rischio clinico (ho responsabilità nell’organizzazione di tutte le attività ospedaliere legate alla presa in carico dei pazienti, con controllo diretto da parte della Direzione), Expert per TAIEX (Commissione Europea) con compiti di supporto per l’adeguazione del sistema legislativo di uno Stato ‘beneficiario’ alla legislazione europea, negli ambiti di mia competenza, consulente per Branchet (attore assicurativo) con compiti di difesa giuridica specialistica dei medici sul territorio francese e all'estero.

 

6) QUALI SONO LE COMPETENZE O CARATTERISTICHE CHE TI HANNO PERMESSO DI RAGGIUNGERE I TUOI OBIETTIVI PROFESSIONALI?

Volontà, tenacia e perseveranza. La facoltà di Medicina di Trieste ha poi rappresentato quel percorso formativo esigente e di alto livello che mi ha permesso di proseguire la formazione successiva, principalmente universitaria, determinante per la mia carriera e per gli incarichi che ho ricoperto fino ad ora.

 

7) COSA CONSIGLIERESTI A UN NEOLAUREATO CHE DESIDERA INTRAPRENDERE LA TUA PROFESSIONE?

Formarsi. Sempre. Viaggiare e cambiare periodicamente luogo di esercizio, per maturare velocemente grazie ai confronti con altre realtà, altri professionisti, altre mentalità. Solo così si può evolvere, ampliando le proprie conoscenze e la propria esperienza, permettendo di fare proprie le pratiche migliori.