Cristiano Guida

Cristiano Guida
L.T. in Matematica, L.S. in Matematica, L.S. in Scienze Statistiche ed Attuariali, Esame di Stato di Attuario
Reinsurance Analyst presso il Life Reinsurance Department di Assicurazioni Generali
Monaco di Baviera, Germania

Intervista rilasciata a maggio 2017

 

1) NOME- COGNOME

Cristiano Guida

 

2) AZIENDA ATTUALE PRESSO CUI SEI IMPEGNATO E RUOLO

Reinsurance Analyst presso il Life Reinsurance Department di Assicurazioni Generali

 

3) FORMAZIONE PRESSO l’UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TRIESTE

Laurea Triennale in Matematica

Laurea Specialistica in Matematica

Laurea Specialistica in Scienze Statistiche ed Attuariali

Esame di stato di Attuario

 

4) PUO’ SPIEGARE QUALI SONO LE TUE MANSIONI E LE RESPONSABILITA’ CHE RICOPRI?

Mi occupo di gestire la riassicurazione di alcune delle compagnie vita del gruppo Generali nel mondo, alle quali spesso fornisco sostegno e consulenza nella fase di design del prodotto. Sono particolarmente focalizzato sulla creazione di nuovi trattati, tradizionali e non, tra il nostro ufficio e le compagnie del gruppo. Faccio parte del gruppo degli speaker del progetto di formazione interna di A.G.

 

5) QUALI SONO STATE LE TUE PRIME ESPERIENZE DI LAVORO DOPO LA LAUREA? CREDI SIANO SERVITE PER ARRIVARE ALLA TUA POSIZIONE ATTUALE?

Sono stato inizialmente incaricato di un progetto europeo presso le autorità portuali dei principali porti del nord Adriatico: si trattava di creare un database ed un modello statistico per gli infortuni sul lavoro nei porti. Successivamente ho lavorato per due anni presso la società di sondaggi SWG, dove mi occupavo di diversi aspetti, dalla creazione del testo di un sondaggio al suo trasferimento sull’apposito software, alla gestione successiva dei dati ricevuti, fino alla creazione dei report ed alle conclusioni finali. Tutte queste esperienze mi hanno permesso di sviluppare qualità di lavoro sotto stress, di problem solving e di approccio multidisciplinare che mi sono servite molto per arrivare alla posizione attuale.

 

6) IN CHE MODO IL TUO PERCORSO DI STUDI HA INFLUITO SULLE TUE SCELTE PROFESSIONALI?

Moltissimo: ho sempre scelto posizioni che mi permettessero di valorizzare le mie competenze numeriche, statistiche e di gestione dei dati.

 

7) COSA PORTI CON TE DELL’ESPERIENZA DI STUDIO ALL’UNIVERSITA’ DI TRIESTE?

Metto al primo posto le relazioni umane create in quegli anni. Da un punto di vista professionale mi porto dietro una serie di competenze tecniche molto specifiche ed un’apertura mentale, intesa come approccio alla vita ed ai problemi che mi vengono sottoposti quotidianamente, che difficilmente sarei riuscito a coltivare altrimenti.

 

8) COSA CONSIGLIERESTI A UN NEOLAUREATO CHE DESIDERA INTRAPRENDERE LA TUA PROFESSIONE?

Di costruire un CV con l’aiuto di un esperto nel settore (in un unico foglio, con tutte le info necessarie) e di curare le relazioni personali, in quanto la segnalazione di qualcuno di competente resta il metodo più efficace per ottenere un lavoro.