"Posto Occupato", iniziativa per il contrasto alla violenza sulle donne, nelle aule di UniTS

Luogo: 
Trieste Aule Magne delle sedi universitarie
Quando: 
Martedì, 22 Novembre, 2022
Fino a: 
Venerdì, Novembre 25, 2022

 

In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, che si celebrerà in tutto il mondo il prossimo 25 novembre, l’Università di Trieste aderisce alla campagna di sensibilizzazione “Posto Occupato”.

L’iniziativa prevede l’occupazione simbolica di alcuni posti a sedere nelle aule più rappresentative di UniTS per ricordare tutte le donne vittime di violenza, una piaga dei nostri tempi molto tematizzata a livello mediatico, ma non abbastanza compresa, non ancora debellata e purtroppo drammaticamente attuale.

Ciascuna di quelle donne, prima che un marito, un ex compagno di vita, un amante ponesse fine alla loro vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, all’Università, nella società.

 Le Aule Magne degli edifici H3 e F nel campus di piazzale Europa e quella di via Montfort vedranno, nel corso di tutta la settimana dedicata al contrasto della violenza sulle donne, l’apposizione di una locandina in ricordo delle vittime di femminicidi.

A promuovere l’adesione alla campagna “Posto Occupato” è il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG), che ha ottenuto l’approvazione all’unanimità del Senato Accademico di UniTS.

 Lo stesso CUG nel corso della settimana, inoltre, incontrerà gli studenti al termine di alcune lezioni per sollecitare un momento di riflessione sul tema.

A conclusione della settimana, venerdì 25 novembre, alle ore il 13.30, il rettore Di Lenarda scoprirà una panchina rossa, nel cortile antistante l’Edificio D (campus di Piazzale Europa) per sottolineare con un segno duraturo e non effimero l’impegno di UniTS nel contrasto alla violenza contro le donne.

Ultimo aggiornamento: 19-11-2022 - 08:27