Benvenuto su Dottorato | Dottorato

Il Dottorato in Scienze della Riproduzione e dello Sviluppo ha l’obiettivo di offrire una formazione universitaria interdisciplinare e internazionale, finalizzata a preparare ricercatori di alta qualificazione scientifica nel campo delle scienze biomediche, soprattutto di area materno infantile, che possano rappresentare nel prossimo futuro l’impianto organico delle Università, degli IRCCS, di altri Istituti di ricerca e di industrie in ambito biomedico. Viene anche data l’opportunità di formarsi nell’ambito della cooperazione internazionale allo sviluppo di paesi emergenti. Il progetto formativo prevede due tematiche di ricerca: Clinico epidemiologico e Genetico molecolare. Il percorso Clinico epidemiologico ha da un lato l'obiettivo di formare ricercatori di ambito biologico e medico in grado di attuare sperimentazioni cliniche e di valutare percorsi diagnostici e terapeutici innovativi validando nuove linee guida, dall'altro si propone di formare ricercatori di ambito epidemiologico e relazionale, capaci di individuare i bisogni delle persone, effettuare rilievi epidemiologici e valutare gli effetti sulla salute di misure di prevenzione. Il percorso Genetico molecolare ha l'obiettivo di formare figure professionali qualificate nei diversi campi della ricerca (di base e applicata), della diagnostica e delle terapie personalizzate, in grado di comunicare e interagire con gli ambienti clinici, finalizzando la propria esperienza ai bisogni assistenziali. Gli studenti hanno l'opportunità di crescere in un ambiente interdisciplinare molto stimolante, ricco di collaborazioni nazionali e internazionali, partecipando a progetti di ricerca di eccellenza, sotto la supervisione di scienziati di alto livello. Gli studenti seguiranno anche corsi e seminari avanzati su argomenti di interesse per le ricerche svolte.

 

 

Note storiche

Il corso di dottorato in Scienze della Riproduzione e dello Sviluppo nasce nel 2014 in continuità con l'omonima scuola di dottorato a sua volta preceduta al dottorato in Medicina Materno Infantile, Pediatria dello Sviluppo e dell'Educazione, Perinatologia. La tradizione di questo dottorato origina con il primo anno di attivazione dei dottorati di ricerca presso l'Università di Trieste e si sviluppa attraverso successive trasformazioni che rispondono a esigenze scientifiche in continua evoluzione. Crescendo, il dottorato ha tratto beneficio dalla collaborazione con altri atenei come quelli di Torino e di Brescia, Pisa, Modena e Reggio Emilia. In tutti questi anni di lavoro, ci portiamo dietro l'identità caratterizzante del dottorato, nato dall'iniziativa del prof. Nordio con vocazione educazionale e via via contaminato con sviluppi molecolari aventi sempre come centro la ricerca applicativa nel campo materno-fetale e infantile. Ci portiamo dietro le collaborazioni costruite tra diversi ambienti, tra facoltà scientifiche e umanistiche e tra diversi atenei. Il corso di Dottorato ha uno statuto nuovo, ma mantiene il riferimento a due tematiche che rispecchiano le componenti fondamentali che hanno già accompagnato il dottorato nei suoi primi 25 anni: quella Clinico epidemiologica, e quella Genetico molecolare.